fb   tw   isnta   yt   gp

bannerdivaOK2

Sabato, 22 Marzo 2014 22:08

RINOPLASTICA DIARY: GIORNO 1 - THE DAY AFTER

Scritto da 

 

Ciao Divette & Ciao Divetti,

eccomi qui per proseguire il diario della mia convalescenza post-rinoplastica.

Come già detto sull'articolo precedente riguardante l'intervento (clicca qui), non ho avuto praticamente alcun dolore, ma già dalla prima sera si è manifestato un sintomo piuttosto fastidioso: l'insonnia.

Il mio primo giorno di convalescenza è quindi cominciato senza chiudere occhio, pur rimanendo nel letto molte ore. La prima notte infatti ho avuto i tamponcini, respiravo con la bocca, e ogni volta che mi sembrava di prendere sonno avevo la sensazione di soffocare e mi risvegliavo subito. Pur non essendo complicato respirare con la bocca, è sopportabile di giorno quando ci si distrae, ma di notte è una vera sofferenza. Il mio consiglio per chi è costretto a portare i tamponi per molti giorni, è di farsi prescrivere un medicinale che aiuti a dormire.

Io per fortuna ho dovuto tenerli solo una notte, e il mattino dopo ho potuto estrarli. Nel frattempo, sempre la stessa mattina, mi sentivo piuttosto bene e ho approfittato per fare la doccia e lavare i capelli.
I capelli si possono lavare subito, basta fare attenzione a non bagnare il naso. Non mi fidavo a mettermi a testa in giù per via dei sanguinamenti facili, quindi li ho lavati sotto la doccia. Stesso discorso per lavare il viso: si può fare, facendo attenzione. Le guance le lavo con acqua corrente, mentre la fronte, per evitare scendano gocce sulla medicazione, la passo con un pò di latte detergente e sciaquo con una spugnetta bagnata. Di tanto in tanto passo una salvietta struccante per pulire bene la pelle intorno ai cerotti.

Dopo l'estrazione dei tamponcini mi sono sentita subito meglio, potevo finalmente respirare col naso! Certo, un respiro "faticoso" ma molto migliore della sola bocca, anche perchè già mi era venuto mal di gola, per fortuna passato non appena ho ripresa la respirazione normale.

Purtroppo nel pomeriggio mi è venuta la febbre e mi sono un pò spaventata, nonostante la rassicurazione del chirurgo. Quando feci la mastoplastica, nonostante l'invasività dell'intervento, non mi venne febbre e quindi mi è parso strano averla per la rinoplastica. Ad ogni modo è rientrata con una Tachipirina, e non si è più ripresentata, pur avendomi lasciato un senso di debolezza.

Per quanto riguarda il mangiare,non ho alcun divieto o restrizione da parte del medico, tuttavia ho trovato fastidiosa la masticazione e ho preferito cibi morbidi e liquidi. Prima dell'operazione mi sono documentata su Google e mi sono premunita comprando minestrine, gelati, verdure morbide e via dicendo. Il primo giorno ho quindi mangiato riso in bianco a pranzo e minestrina + gelato di sera. Il gelato in particolar modo è molto "piacevole" perchè rinfresca la zona. Ad ogni modo non ho avuto molto appetito per via della febbre, e ho mangiato pochino. Inoltre ho avuto qualche bruciore di stomaco dopo l'assunzione dell'antibiotico che purtroppo devo prendere per sei giorni.

Il naso è rimasto tutto il giorno mezzo chiuso, e la sera ho fatto il primo tentativo di lavaggio nasale, con uno spray all'acqua marina che mi è stato prescritto. Ho risolto poco non potendolo soffiare, ed è molto fastidioso, ma tengo duro. Per farvi capire, è esattamente come avere un gran raffreddore e non poter soffiare il naso, quindi un pò snervante come situazione.

La seconda notte sono riuscita a dormire per sole 4 ore, sempre meglio di niente...e il resto ve lo racconto domani!

Un bacione a tutti,
Alisha

Letto 9704 volte Ultima modifica il Domenica, 20 Luglio 2014 20:48